Se ti piace condividi
RSS
Facebook
Facebook
Instagram

A tutti noi è capitato di soffrire per un crampo muscolare, quello spasmo improvviso e molto doloroso alla pianta del piede o al polpaccio ad esempio.

Quando ci succede per istinto proviamo a forzare la distensione del muscolo contratto dal crampo, ma il dolore non passa e il crampo nemmeno.

Quella che vi riveliamo è una tecnica dolce e facile, usata in chinesiologia, in grado di far passare i crampi subito.

Ma vediamo qual è il meccanismo fisiologico sottostante.

Muscoli e cervello: come comunicano

Incorporato nei muscoli esiste un sistema di feedback sensorio che porta il nome di meccanismo della cellula a fuso.
Tale meccanismo è situato nel ventre del muscolo. Ha la funzione di percepire la lunghezza relativa delle fibre muscolari e di comunicare questa informazione al sistema nervoso.

Chinesiologia: tecnica di rafforzamento muscolare

In chinesiologia si usa questo meccanismo per rafforzare un muscolo.

Si usa infatti applicare una pressione dal centro del muscolo, spingendolo verso le estremità. Quando i recettori a fuso sentono la pressione mandano al cervello il messaggio : “questo muscolo è troppo lungo”. In risposta il cervello manda impulsi nervosi che indicano al muscolo di tendersi (accorciarsi).

Crampi: come farli passare subito

Possiamo utilizzare questo meccanismo in senso inverso per sciogliere un crampo o uno spasmo.

In tal caso si accorcia manualmente il muscolo applicando una leggera pressione dalle estremità verso il centro, nella direzione delle fibre muscolari.
Così i recettori mandano al cervello il messaggio “questo muscolo è troppo corto” e il cervello risponde trasmettendo alle fibre muscolari il comando di allungarsi (distendersi).